Monthly Archives ottobre 2016

American Pastoral

ap_locandina

Ritratto della caduta della middle class americana a fine anni ’60.
Quando lessi la news della produzione della trasposizione cinematografica del  libro premio Pulitzer American Pastoral, il mio animo si divise in due fazioni contrapposte: da un lato, la gioia e la curiosità tipiche di una fan del libro, felice che l’universo di riferimento non si fosse concluso ancora; dall’altro, il terrore di una trasposizione inesatta, sciatta, quasi blasfema, rischio ingrossato dalla regia esordiente del divo di Hollywood Ewan McGregor. Nulla di inaspettato, dunque. Eppure, quando ho potuto finalmente vedere il film, American Pastoral ha disilluso entrambi gli aspetti.

La motivazione: perché McGregor ha combattuto per quasi dieci anni con le produzioni prima di giungere alla regia di Amer...

Leggi di più

Io, Daniel Blake

locandina

Ce ne fossero di film come I, Daniel Blake e di registi come il vecchio, caro, immarcescibile Ken Loach, ispirato cantore della classe operaia, che dopo tanti anni di lotte, cinematografiche e non solo, continua a battere sempre dove il dente duole, come nel caso di questa pellicola in concorso alla 69esima competizione cannense, che si concentra sulle paradossali angherie ed ingiustizie subite da onesti cittadini, sotto forma di trafile burocratiche e di cavillosi depistamenti creati ad arte per scoraggiare, in particolare, le persone ammalate o bisognose, obbligate a richiedere sussidi economici allo Stato.
Girato nei dintorni di Newcastle e sceneggiato dal braccio destro di Loach, Paul Laverty (autore della maggior parte delle sceneggiature dei film del quasi ottuagenario maestro ing...

Leggi di più

Qualcosa di nuovo

53055

Lucia e Maria sono amiche fin dal liceo, ma non potrebbero essere più diverse: Lucia è esigente e rigorosa o, come direbbe Maria, “gufa e spadona”; Maria si descrive come “morbida, positiva e vibrante” o, come direbbe Lucia,”un po’ mignotta”. Anche il loro rapporto con gli uomini è diametralmente opposto: Lucia, scottata da un matrimonio infelice, ha elevato un muro ed è diventata una “donna di nessuno”; Maria invece è una “donna di tutti” che colleziona avventure occasionali con partner improbabili alla segreta ricerca dell’uomo giusto. A scompigliare le carte arriva Luca, amante di una notte di Maria, 19 anni e una fame inesauribile di sesso e di esperienza di vita...

Leggi di più

Neruda

neruda_poster

Pablo Larrain prosegue il suo personale discorso intorno al suo Cile, e lo fa con una prosa che ancora una volta fa a meno di ripetersi. Non si tratta di fare a meno di copiare sé stesso: Larrain, di nuovo, cambia proprio pelle. Sembra passata un’eternità da Tony Manero, o per lo meno, a prescindere dai giudizi di valore, sembra di trovarsi dinanzi ad un altro cineasta, mosso dalla medesima schiettezza ma comunque diverso. Altra è la fotografia, per esempio, malgrado il DOP sia ancora il fidato Sergio Armstrong: un digitale usato in maniera sublime, specie in una delle scene finali, con una nevicata che sembra quasi poterla toccare.

Lasciamo stare No, che pure è film a sfondo politico nel senso che vi entra nel merito senza esitazioni, ma che è distante parecchio da Neruda, il ...

Leggi di più
Fondazione Gabbiano, in quanto ente religioso, non deve ottemperare a quanto disposto
dall'art. 9 comma 2 del D.L. 8 agosto 2013 n.91, convertito con Legge 7 ottobre 2013 n. 112.
Sviluppato da NextMovie Italia Blog