Category Recensioni

PEPE MUJICA – Una vita suprema

Presidente dell’Uruguay ma anche filosofo e poeta: è questo il ritratto di José “Pepe” Mujica nel film El Pepe, Una Vida Suprema di Emir Kusturica, presentato fuori concorso alla 75 Mostra del Cinema di Venezia.

Capo dello Stato sudamericano dal 1° marzo 2010 al 1° marzo 2015, Pepe Mujica è considerato una vera e propria leggenda: un uomo umile che è riuscito a diventare presidente del suo Paese rimanendo fedele ai suoi principi, abbracciando nello stesso tempo il cambiamento.

Attivista politico e guerrigliero della sinistra latinoamericana ai tempi della dittatura, Mujica ripercorre in una serie di interviste con il regista i momenti della sua vita: dall’inizio del percorso politico passando per il tempo trascorso dietro le mura di una prigione, fino a diventare il numero u...

Leggi di più

Qualcosa di meraviglioso

Un giovane arriva in Francia col padre dal Bangladesh per diventare un campione degli scacchi, allenato da un burbero coach dal cuore d’oro.

Qualcosa di meraviglioso: recensione della commedia nel mondo degli scacchi con Gérard Depardieu

Francia, Zidane. L’idea che il piccolo Fahim, dodicenne di Dacca, capitale del Bangladesh, ha della nazione in cui sbarca un bel giorno dell’inizio di questo decennio non è esattamente approfondita. Il padre ne sa anche meno, è però consapevole che il suo ruolo di oppositore del governo al potere lo espone alle rappresaglie...

Leggi di più

Western Stars

Le tredici canzoni che compongono il disco eseguite dal vivo del bellissimo fienile antico del Boss, intermezzate da momenti “narrativi” che le spiegano e le espandono.

Western Stars: Bruce Springsteen esordisce nella regia con questo film concerto (e non solo) basato sull'omonimo album

Era il 1984, io avevo 12 anni, e Bruce Springsteen si sgolava davanti a una bandiera a stelle e strisce, Telecaster alla mano, gridando “Born in the U.S.A.”. Il mio imprinting con The Boss è stato questo qui, e qualsiasi cosa sia venuta dopo, nella sua musica o nei miei ascolti, non ha cambiato le cose più di tanto.
Certo, ho imparato che quella canzone lì, negata pure al Presidente Reagan, voleva dire qualcosa di diverso da quello che pensavamo noi ragazzini, o che pensavano certi adulti un po’ superficiali e con poca dimestichezza con l’inglese. Ho imparato che sì, Springsteen e l’America sono una cosa sola, ma ...

Leggi di più

Tolkien

Un biopic classico che si concentra sulla giovinezza dello scrittore e sugli orrori della guerra.

Tolkien: la recensione del film sull'autore de Lo Hobbit e Il Signore degli Anelli

“In un buco nel terreno viveva uno hobbit”… bisogna aspettare diverso tempo e una moltitudine di scene prima di vedere scrivere a John Ronald Reuel Tolkien queste parole, che sappiamo aprire “Lo Hobbit”, la prima incursione dello scrittore inglese nella Terra di Mezzo. Al regista finlandese Dome Karukoski, e soprattutto agli sceneggiatori David Gleeson e Stepheh Beresford, stava infatti a cuore non la ricostruzione e la celebrazione della fama e fortuna di JRRT adulto, ma la sua sciagurata infanzia e difficoltosa adolescenza, e l’ispirazione per quei personaggi che hanno popolato il suo e il nostro immaginario, fra la Contea, Rohan, Isengard e Mordor, e che hanno combattuto acer...

Leggi di più
Fondazione Gabbiano, in quanto ente religioso, non deve ottemperare a quanto disposto
dall'art. 9 comma 2 del D.L. 8 agosto 2013 n.91, convertito con Legge 7 ottobre 2013 n. 112.
Sviluppato da NextMovie Italia Blog