Category Recensioni

A beautiful day – You were never really here

Joaquin Phoenix è semplicemente immenso in A Beautiful Day. La sua performance è infuocata – pericolosa se la si osserva troppo da vicino. E che squadra con la regista/autrice Lynne Ramsay, che aggiunge al suo piccolo ma strabiliante curriculum un’altra perla. Adattamento del romanzo del 2013 di Jonathan Ames, il film è un dramma intelligente che si insinua sotto la pelle.

Phoenix è Joe, un veterano che per pagare le bollette e le cure della madre malata si ricicla come sicario. Gli omicidi, però, pesano sulla sua stabilità mentale e il DPTS lo porta a pensieri suicidi. Si sporge sui binari del treno, infila la testa in un sacchetto di plastica e resta lì fino all’ultimo istante, poco prima che sia troppo tardi. Il suo capo (John Doman, da The Wire) lo distrae con un nuov...

Leggi di più

Tito e gli alieni

Chi lo dice che il cinema richiede complessità, quando riesce a specchiarsi nella vita, nella sua semplicità e nel suo eterno ritornare sempre sulle medesime dinamiche. Certo, bisogna rispettarlo, il cinema, ricordarsi come sia un’arte eminentemente visiva e lasciar perdere gli spiegonii, le scene madri o le parole affastellate una sopra l’altra in infiniti e dimenticabili film didascalici. Paola Randi, a otto anni dall’esordio Into Paradiso, totalmente diverso, dimostra come la fantasia possa salvare il mondo, almeno quello del (nostro) cinema, partendo da un’immagine molto personale per disegnare un ritratto dallo schema semplice semplice: un uomo deve superare, a distanza di molti anni, la morte della moglie, che l’ha portato a rinchiudersi in se stesso e nel passato.

Leggi di più

2001: Odissea nello spazio

Per il suo 50° anniversario 2001 Odissea nello spazio  di Stanley Kubrick ritorna al cinema (in sala il 4 e 5 giugno, durata 140′): la versione è restaurata da Christopher Nolan ed è stata già presentata all’ultimo Festival di Cannes, conservando il formato originale in 70 mm, evitando dunque qualsiasi alterazione, anche tecnica, del progetto originario.

Alzi la mano chi, dopo averlo visto per la prima volta 50 anni fa, ha capito tutto dell’interstellar kubrickiano. Specie di quel monolito flottante, dell’intelligenza artificiale di Hal 9000 e del suo dirazzamento cibernetico. Le scimmie poi...

Leggi di più

Una scomoda verità 2

Undici anni dopo Una scomoda verità Al Gore torna ad affrontare sullo schermo un argomento che in questi anni non ha mai smesso di approfondire: il surriscaldamento del globo terrestre, le sue cause, i suoi effetti e le alternative praticabili. Il documentario lo segue nelle sue conferenze e nei suoi incontri a tutti i livelli supportando le sue riflessioni con immagini molto significative.
Donald Trump ha proposto di togliergli il Nobel per la Pace assegnatogli dall’Accademia svedese perché le sue sono solo esternazioni prive di basi scientifiche.

Il documentario inizia con questi ed altri attacchi a quanto l’ex vice presidente degli Stati Uniti continua senza sosta a sostenere, supportando i suoi interventi con dati che solo chi si è prefissato come obiettivo quello di negare l’ev...

Leggi di più
Fondazione Gabbiano, in quanto ente religioso, non deve ottemperare a quanto disposto
dall'art. 9 comma 2 del D.L. 8 agosto 2013 n.91, convertito con Legge 7 ottobre 2013 n. 112.
Sviluppato da NextMovie Italia Blog