Category Dicono di noi

zoran-il-mio-nipote-scemo-recensione

Zoran il mio nipote scemo, ieri sera al cinema Gabbiano

zoran-il-mio-nipote-scemo-recensioneIncredibile successo di pubblico al cinema Gabbiano ieri sera in occasione della proiezione del film di Matteo Oleotto: “Zoran, il mio nipote scemo”, con il regista presente in sala. Assente per impegni dell’ultima ora il protagonista, l’attore Giuseppe Battiston.

Un film piacevole, originale e spumeggiante come il buon vino friulano, opera prima di Matteo Oleotto. Ed è nella provincia friulana ai confini con la Slovenia che è ambientato il film: un film che parla di una microstoria che si svolge principalmente tra una vecchia osteria frequentata da alcolisti come il protagonista,Paolo Bressan e la corale del paese, con a contorno i paesaggi agricoli goriziani.

Paolo Bressan, è un tardo quarantenne, orso solitario, sprezzante e scontroso, gran bevitore ma anche un compulsivo bugi...

Leggi di più

Al via la Festa del cinema… e della beneficenza

7/05/14 15:14 Fano (PU) – La Festa del cinema, che si svolgerà dall’8 al 15 maggio e che permetterà la visione, nelle sale aderenti all’iniziativa, di film a soli 3 euro, quest’anno sarà dedicata alla beneficienza. Al cinema Politeama e Malatesta di Fano e al cinema Gabbiano di Senigallia, il biglietto d’ingresso avrà un costo di 4 euro dal momento che 1 euro a biglietto verrà devoluto agli alluvionati del territorio senigalliese (il cinema Gabbiano lo scorso anno si fece promotore della stessa iniziativa donando 1 euro a biglietto alla famiglia di Chanel Bocconi).

Al termine della settimana le sale sopra citate comunicheranno l’importo complessivo raccolto...

Leggi di più
Salvo_locandina

“Salvo”, opera prima dei registi Grassadonia e Piazza, vincitrice de la semaine de la critique di Cannes

Il film “Salvo” è l’opera prima di due registi, (coproduzione italo-francese) Antonio Piazza e Fabio Grassadonia, presente ieri sera al Cinema Gabbiano durante la proiezione del film. Fabio Grassadonia, fine dicitore e intellettuale siciliano si è intrattenuto con il pubblico, soffermandosi sulle finalità ed obiettivi del film, senza rinunciare con una vena critica, alle difficoltà che i due registi hanno incontrato per la diffusione del loro film che peraltro ha ricevuto il premio della semaine de la critique di Cannes e una menzione speciale per la sceneggiatura al premio Solinas.

Il film una sorta di poliziesco, forse un gangster movie nostrano, con gli ingredienti del noir, drammatico e pieno di solitudine con una fotografia incredibile, (il direttore della fotografia è Danie...

Leggi di più
Fondazione Gabbiano, in quanto ente religioso, non deve ottemperare a quanto disposto
dall'art. 9 comma 2 del D.L. 8 agosto 2013 n.91, convertito con Legge 7 ottobre 2013 n. 112.
Sviluppato da NextMovie Italia Blog