download

Alvin superstar – Nessuno ci può fermare

alvinsuperstarnessuno-e1449216457192
Alvin, Simon e Theodore sono molto preoccupati. Il loro ‘papà’ Dave sembra decisamente innamorato e intenzionato a fare una proposta di matrimonio alla dottoressa Samantha la quale ha un figlio adolescente, Miles, che non perde occasione per maltrattarli. I tre Chipmunks temono di venire abbandonati e Miles, ferito dall’abbandono del padre avvenuto quando era piccolo, non vuole un nuovo genitore. Diventa allora indispensabile un’alleanza che permetta ai 4 di arrivare in tempo a Miami, attraversando diversi Stati, prima che l’irreparabile (cioè l’offerta dell’anello di fidanzamento) accada.
Walt Becker esordì nel 2002 con Maial College e ha conseguito una certa notorietà con Svalvolati On the Road. La sceneggiatura di queste nuove avventure di Alvin e fratelli gli ha servito su un piatto d’argento l’occasione per fondere le tematiche che più gli si confanno. Da un lato il mondo degli adolescenti e dall’altro i luoghi comuni e già visitati dell’on the road. Se questi elementi offrono indubbiamente ritmo alla storia rischiano però anche di collocarla in una sorta di guado narrativo. Perché i tre personaggi mantengono intatte le loro caratteristiche di singers brillanti suddividendosi le psicologie (brillante Alvin, secchione Simon e costantemente affamato Theodore) e il loro rapporto con la figura ‘paterna’ è improntato all’affetto.
C’è però anche un tentativo di catturare un pubblico adolescenziale affidando al personaggio di Miles il compito coadiuvandolo con numeri musicali (a partire dal party iniziale in cui lui non è ancora entrato in azione ma che offre una specie di cifra stilistica) che ben poco hanno a che fare con un pubblico infantile che potrebbe invece essere di preciso riferimento. Per ammiccare poi agli eventuali accompagnatori adulti (e molto cinefili) ci viene anche offerto un cameo di John Waters nelle vesti di un passeggero di un aereo. Tutto quanto riguarda il volo (ivi compresi i controlli alla partenza) è occasione di divertimento e consente l’emergere di un ‘cattivo’ che ricorda nella sua pervicace stupidità i bad guys più classici dei film Disney non di animazione.
Tra colpi bassi (letteralmente bassi) e morale in difesa della famiglia, Kimberly Williams-Paisly (amante del sindaco nella serie Nashville) si ritaglia il ruolo di futura (possibile) madre dei 3 Chipmunks che, ricordiamolo, non sono scoiattoli, anche se proprio agli scoiattori viene affidato in questa occasione un ruolo molto particolare.

Giancarlo Zappoli, da “mymovies.it”

 

 

A seguito di una serie di malintesi, Alvin, Simon e Theodore iniziano a credere che il loro amico Dave voglia partire alla volta di New York per sposare la fidanzata Samantha, lasciandoli da soli a casa. I tre scoiattolini hanno a disposizione solamente tre giorni per fermarlo e riportarlo indietro, in modo da non perdere per sempre il loro compagno di giochi umano ed evitando al contempo l’acquisizione di un terribile fratellastro… Distribuito nelle sale cinematografiche italiane dalla 20th Century Fox, Alvin Superstar – Nessuno ci può fermare è il quarto capitolo della famosa saga iniziata nel 2007, diretto da Walt Becker (Maial College, Mai dire sempre e Svalvolati on the Road). Il regista statunitense affianca ai tre scoiattoli capitanti da Alvin un gruppo di attori in carne ed ossa, fra cui spiccano Jason Lee (Cose da maschi, Clerks II e Poliziotti fuori) e l’attrice americana Kimberley Williams-Paisley (Il padre della sposa, Inganni pericolosi e Chiedimi tutto), rispettivamente nei panni di Dave e della promessa sposa Samantha. Da un punto di vista grafico, balza all’occhio la notevole qualità della risoluzione in 3D, nonché alcune scelte cromatiche azzeccate, come il contrasto fra i colori accesi dei tre scoiattoli e le figure circostanti incarnate dagli attori. Una buona struttura scenografica e una narrazione all’altezza della situazione, consentono a questo quarto capitolo (sequel di Alvin Superstar – Si salvi chi può! del 2011) di distinguersi positivamente dai suoi predecessori. Merito soprattutto delle gag esilaranti fra Alvin e i suoi due fratelli, Simon e Theodore. All’inseguimento del loro amicone Dave, non mancheranno di deliziare il pubblico in sala con le loro buffe espressioni facciali e le loro stridule vocine. Un film d’animazione e d’avventura ideale per tutta la famiglia. I mitici Chipmunks vi aspettano al cinema!

Flavio Frontini, da “daringtodo.com”

 

 

 

Condividi!

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Fondazione Gabbiano, in quanto ente religioso, non deve ottemperare a quanto disposto
dall'art. 9 comma 2 del D.L. 8 agosto 2013 n.91, convertito con Legge 7 ottobre 2013 n. 112.
Sviluppato da NextMovie Italia Blog